Chi siamo

LA RETE NAZIONALE DEGLI OPERATORI DELL’USATO

La storia di Rete Onu

Il 22 Novembre 2011 gli operatori e gli organizzatori dei mercati storici e delle pulci, delle fiere e delle strade, delle cooperative sociali, delle cooperative di produzione lavoro che lavorano nel sociale, delle botteghe di rigatteria e dell’usato e dei negozi in conto terzi si sono costituiti in un’unica grande associazione, la Rete ONU (Rete Nazionale Operatori dell’Usato).

Un comparto produttivo che conta almeno 50.000 operatori, 80.000 persone impiegate e un volume di scambi in continua crescita.

É un settore che crea opportunità di lavoro, assorbimento sociale ed opportunità di consumo a basso costo, riduce significativamente lo spreco, esalta l’attenzione verso la qualità, conserva e rinnova nello scambio di cose appartenenti ad altre epoche la cultura materiale e la diffusione del sapere tra le generazioni, ridà corpo e senso allo scambio gratuito che è presente nella catena di distribuzione, rappresentando un autentico antidoto ai guasti della crisi economica e sociale che stiamo attraversando.

Il settore dell’usato evita il conferimento in discarica di ingentissimi volumi di potenziali rifiuti. In base a studi a campione compiuti da Occhio del Riciclone e alla comparazione con altri studi europei, si stima che tra il 5% e il 10% dei Rifiuti Urbani sia potenzialmente riutilizzabile, e che il raggiungimento dell’intero potenziale sia possibile e pensabile solo grazie all’applicazione della preparazione al riutilizzo e alla distribuzione all’ingrosso agli operatori dell’usato.

L’ultima direttiva europea sui rifiuti, la 2008/98, recepita dall’Italia con il Decreto Legislativo n°205 del 3 dicembre 2010, obbliga gli Stati membri a introdurre il Riutilizzo nei Piani di gestione dei rifiuti a partire da obiettivi chiari e appoggiandosi alle “reti locali già esistenti”. Scioglie infine il nodo che finora ha impedito di riusare i beni già entrati nel circuito della raccolta, permettendone il ritorno in circolazione dopo la “Preparazione al Riutilizzo”, ovvero controllo, igienizzazione ed eventuale riparazione, e senza nessun altro trattamento.

La recente attenzione normativa in materia di riuso è ancora un timido affaccio su un mondo che, nonostante il suo radicamento popolare, non ha mai incontrato l’attenzione del legislatore, piuttosto incline ad assimilarne le regole ad altri comparti, o a lasciare veri e propri vuoti normativi, riempiti su scala locale con provvedimenti atti a salvaguardare salute e ordine pubblico, piuttosto che volti a considerare tali attività come portatrici di sviluppo, e di benefici ambientali e sociali.

Eppure il riutilizzo, secondo le linee comunitarie, è uno dei settori guida per il rilancio economico dell’Europa. Il vuoto normativo esistente in materia affligge oggi l’intero comparto degli operatori dell’usato, impedendone il riconoscimento specifico, e quindi lo sviluppo di un’attività che offre al Paese esternalità positive sui terreni dell’ambiente, della cultura, dell’occupazione e dell’avviamento al lavoro dei soggetti deboli.

La sfida di oggi consiste nel sostenere, promuovere e far emergere il settore dell’usato perché esso esprima completamente le sue potenzialità e le metta a servizio del Paese.

I Soci di Rete Onu

I soci di Rete Onu rappresentano in modo equilibrato e completo i diversi settori del comparto dell’usato Italiano, sia per tipologie di organizzazioni, che per frazioni merceologiche.

I soci di Rete Onu

Quelle che seguono sono le organizzazioni che partecipano attivamente alla vita dell’associazione e grazie alle quali vengono portate avanti le numerose attività di Rete ONU.

. Adriatica Green Power, S.r.l., Ancona
. Bazar Project, Associazione, Torino
. Bidonville Associazione, Napoli
. Cauto, Cooperativa Sociale, Brescia
. CSR, Società Cooperativa, Trento
. Di Mano in Mano, Società Cooperativa, Milano
. Fiera Antiquaria Napoletana, Associazione Culturale, Napoli
. Insieme, Cooperativa Sociale, Vicenza
. La Cruna, Cooperativa Sociale, Genova
. Leotron SAS – Mercatopoli – Baby Bazar, Verona
. Occhio Del Riciclone, Onlus, Roma
. Occhio Del Riciclone, Soc. Coop ARL, Roma
. Operatori di Porta Portese, Associazione, Roma
. Pagine Romane, Associazione di Librai, Roma
. Mani Tese Sicilia, Onlus, Catania
. Mani Tese, Cooperativa Sociale, Milano
. Mattaranetta, Cooperativa Sociale, Verona
. Mercatino S.r.l., Verona
. Rete di Sostegno ai Mercatini Rom, Roma
. Reware Impresa Sociale, Società Cooperativa, Roma
. Senza Frontiere, Società Cooperativa, Brugherio (MI)
. Usatiamo, Associazione Culturale, Salerno
. ViviBalon Associazione Culturale, Torino”

Elenco aggiornato a settembre 2016.