Beni usati da potenziali rifiuti a nuove risorse

Logo rete onuLogo Federambiente

 

Comunicato Stampa

Beni usati da potenziali rifiuti a nuove risorse
Presentati a Ecomondo i primi risultati della sperimentazione

Rimini, 8 novembre 2013
Un punto mobile di raccolta di beni; un mercato di scambio dell’usato; l’impegno sulla preparazione al riutilizzo di rifiuti che in questo modo vengono sottratti allo smaltimento e avviati a una nuova vita.

Sono queste alcune delle esperienze presentate questa mattina da Federambiente e Rete Onu (Operatori nazionali dell’usato) nel corso di una conferenza stampa che ha fatto il punto del primo anno di sperimentazione congiunta tra il settore dell’usato e le imprese d’igiene ambientale lanciata lo scorso anno a Ecomondo. 

In questo primo anno gli attori locali della sperimentazione si sono confrontati sugli strumenti di misurabilità dei benefici economici, ambientali e sociali del riuso. Nel corso della conferenza stampa, introdotta da Alberto Ferro (giunta Federambiente) e da una presentazione di Bernardo Piccioli, sono intervenuti Gianfranco Bongiovanni (Occhio del riciclone), Michele Rasera Contarina Spa) e Aldo Barbini (comitato scientifico Rete ONU).

Da parte di tutti è stato confermato l’impegno ad approfondire la sperimentazione in vista della presentazione del progetto nelle sedi istituzionali.

Ufficio stampa Federambiente Pietro Stramba-Badiale
06/55266323 335/7615257
stampa@federambiente.it www.federambiente.it

Ufficio stampa Rete ONU
347/1217942
info.reteonu@gmail.com www.reteonu.com

Share this Post: Facebook Twitter Pinterest Google Plus StumbleUpon Reddit RSS Email

Related Posts